Rocco Siffredi è stato ospite di “Live – Non è la d’Urso“, dove ha partecipato all'”uno contro tutti” ma soprattutto si è scagliato contro Ilona Staller in arte Cicciolina: “L’ho conosciuta quando lei era appena stata eletta in Parlamento e stava girando i suoi ultimi film. Era molto fredda e non la considero una vera pornostar“, ha detto Siffredi. Poi ha aggiunto: “Devo chiederle scusa come donna per quello che ho detto su di lei, ma non mi ha insegnato nulla“.

Il pornoattore si è confrontato con i 5 “sferati” della trasmissione, a partire da Eva Henger, con la quale è riuscito finalmente a chiarirsi dopo un dibattito a distanza. Poi ha parlato di sesso e amore, della distinzione tra realtà e finzione: “L’anno prossimo festeggerò 35 anni di attività, se in tutti questi anni sul set avessi finto sarei in manicomio“, ha concluso Siffredi.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Uomini e Donne, Tina Cipollari tira un secchio d’acqua ghiacciata addosso a Gemma Galgani

next
Articolo Successivo

Alessia Marcuzzi rivela: “A 12 anni ho dormito in un bordello in Messico”

next