Vincitore sì, ma odiato dai social. O almeno, stando a quanto riporta Vanity Fair, non proprio amatissimo. E’ quanto sta accadendo a Nicolò Scalfi, il 20enne di Brescia che è il campione più longevo nella storia di Caduta Libera, il quiz condotto da Gerry Scotti. Nicolò ha superato ogni record e ha vinto anche ieri sera, 14 maggio (16mila euro). Gli utenti Twitter hanno quindi cominciato a non digerire questa lunga permanenza che toglierebbe agli altri la possibilità di giocare: gli autori, secondo alcuni, sarebbero troppo buoni con Nicolò. E qualche battuta è arrivata anche contro Scotti, “colpevole” di suggerire troppo al campione.

 

 

 

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Eurovision Song Contest, ecco chi sono gli Hatari: il gruppo islandese che ha fatto impazzire i fan tra bondage e anti-capitalismo

prev
Articolo Successivo

All Together Now, arriva il talent show di Michelle Hunziker e J-Ax: “È un condominio di grandi esperti che litigano”

next