Vincitore sì, ma odiato dai social. O almeno, stando a quanto riporta Vanity Fair, non proprio amatissimo. E’ quanto sta accadendo a Nicolò Scalfi, il 20enne di Brescia che è il campione più longevo nella storia di Caduta Libera, il quiz condotto da Gerry Scotti. Nicolò ha superato ogni record e ha vinto anche ieri sera, 14 maggio (16mila euro). Gli utenti Twitter hanno quindi cominciato a non digerire questa lunga permanenza che toglierebbe agli altri la possibilità di giocare: gli autori, secondo alcuni, sarebbero troppo buoni con Nicolò. E qualche battuta è arrivata anche contro Scotti, “colpevole” di suggerire troppo al campione.

 

 

 

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Eurovision Song Contest, ecco chi sono gli Hatari: il gruppo islandese che ha fatto impazzire i fan tra bondage e anti-capitalismo

next
Articolo Successivo

All Together Now, arriva il talent show di Michelle Hunziker e J-Ax: “È un condominio di grandi esperti che litigano”

next