Ha picchiato la figlia, una ragazza di 20 anni, perché ha aperto l’uovo di Pasqua senza aspettarlo, nel pomeriggio del venerdì santo. E’ accaduto alle 16 di ieri in via Viterbo, in zona Baggio, a Milano. L’uomo, 53 anni, è stato arrestato dalla polizia.

Al suo rientro a casa, una volta capito che la figlia aveva aperto l’uovo di cioccolato, si è scagliato contro di lei e le ha rotto il setto nasale. L’uomo era già stato segnalato nel 2017 per una lite con la figlia.