Le nuove generazioni di medici, avvocati e architetti guadagnano meno di idraulici e babysitter. I nati dopo il 1976  sono i nuovi proletari, lo dicono dati Istat ancora inediti.  Ma se il ceto medio  piange, le grandi famiglie italiane tramontano tra scandali e indifferenza per le sorti del Paese. I racconti di Micheli, Salza e Barzini, le interviste alla Gialappa’s e a Salvatore Esposito di Gomorra

Sabato 13 aprile in edicola con il Fatto Quotidiano
Dal 14 aprile solo FQ MillenniuM a € 3,90