Ciao Darwin è tornato in onda su Canale 5 ma un episodio accaduto durante l’ultima puntata ha scatenato la rabbia degli animalisti, che hanno denunciato alla Questura di Trapani Paolo Bonolis e gli autori del programma per maltrattamenti di animali. Durante la sfida tra Giuliette e Messaline la prova di coraggio prevedeva l’ingresso delle due concorrenti in una teca con alcune iguane, cosa che non è stata gradita dal Nucleo Operativo Tutela Animali, (Noita). La onlus sostiene infatti che i rettili sarebbero stati vittime di maltrattamenti perché tenuti in gabbia in condizioni non compatibili con la loro natura. Non solo, ad aggravare il quadro, dicono dal Noita, c’è il fatto che tutto questo è stato fatto solo per intrattenimento televisivo.

Come spiega il Noita in un post su Facebook, “la condotta viola le linee guida formulate dalla Anmvi (Associazione Nazionale Medici Veterinari Italiani) per il corretto inserimento degli animali in televisione, visto che nel presente caso i poveri animali vengono utilizzati come oggetti per spaventare i concorrenti, in un ‘gioco’, se così può chiamarsi, barbaro, e senza alcun rispetto della logica della promozione del rispetto degli animali e della sensibilizzazione alla conoscenza delle specie, ed anzi contravvenendosi al divieto (sempre ivi incluso) di fare un uso in tv di animali che li sottoponga a stress o che neghi la loro dignità”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Lucio Presta contro Heather Parisi: “È malata e ha fatto una cosa che non doveva fare ai miei figli”. Lei replica: “Sua amicizia più marcia del suo odio”

prev
Articolo Successivo

Cristiano Malgioglio senza mutande al Grande Fratello: “Ho avuto paura quando Barbara D’Urso ha cercato di alzarmi il kilt”

next