Un bracconiere, impegnato in Sudafrica nella caccia illegale al rinoceronte nel Kruger Park, è stato travolto da un elefante ed è morto. Il suo cadavere, quindi, è stato divorato da un branco di leoni. È la ricostruzione dei ranger, come riferisce l’autorità dei parchi nazionali. La famiglia dell’uomo è stata informata martedì dagli altri cacciatori di frodo I resti dell’uomo sono stati trovati nella sezione il 4 aprile. Sul posto solo un teschio umano e un paio di pantaloni.

La polizia ha raggiunto l’area e solo giovedì è riuscita ad individuare i resti del bracconiere. Gli altri tre cacciatori di frodo, tra l’altro, sono stati arrestati mercoledì. Durante l’operazione sono stati sequestrati due fucili da caccia e munizioni. I fermati sono comparsi davanti al tribunale il 5 aprile accusati di possesso di armi da fuoco e munizioni senza licenza, bracconaggio e violazione di domicilio. È stata aperta un’inchiesta per esaminare le circostanze relative alla morte del loro complice.”Entrare illegalmente e a piedi nel Kruger Park non è molto intelligente. Ci sono tanti pericoli e questo incidente ne è la prova –  ha detto Glenn Phillips, direttore del Kruger – È molto triste vedere le figlie del defunto che piangono la perdita del padre e, peggio ancora, sono solo in grado di recuperare molto poco dei suoi resti”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Libia, missili di Haftar contro Tripoli. Al-Sarraj: “Lui ha tradito e la Francia lo sostiene”. Usa evacuano contingente

next
Articolo Successivo

Tifoso della Roma contro Massimo Ferrero, lui gli risponde: “Ce l’hai talmente piccolo che neanche lo vedo”

next