L’hanno adescata sui social e convinta ad uscire con loro. Poi, dopo una notte a base di alcol e droga, hanno approfittato di lei violentandola e riprendendo tutta la scena con il telefonino. È successo la notte prima della Vigilia di Natale a Milano e ora, tre mesi dopo, la polizia ha arrestato quattro ragazzi italiani di età compresa tra i 20 e i 29 anni che ora si trovano in carcere a San Vittore.  Da parte degli inquirenti c’è sulla vicenda il massimo riserbo: lo stupro ha avuto modalità talmente violente che la vittima è ancora adesso sotto shock a distanza di mesi.

I fatti sarebbero avvenuti tra il 23 e il 24 dicembre nell’hinterland milanese, dove vivono anche i presunti stupratori, che hanno filmato la violenza con il telefonino. Sarebbe stato proprio quel video, ritrovato sul cellulare di uno dei ragazzi, a incastrare gli aggressori che, racconta il Corriere della Sera, sono finiti in cella due giorni fa dopo tre mesi di indagini serrate da parte della Squadra mobile di Milano.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

MANI PULITE 25 ANNI DOPO

di Gianni Barbacetto ,Marco Travaglio ,Peter Gomez 12€ Acquista
Articolo Precedente

Torre Maura, “Questo è un messaggio a Virginia Raggi”. Ma la fiaccolata di Forza Nuova è un flop: 20 persone in strada

next
Articolo Successivo

Ragusa, aggressioni omofobe a Vittoria: indagati 11 minorenni. Le immagini con calci e pugni a un ragazzo

next