Duplice omicidio a Durazzano, in provincia di Benevento. Andrea Romano (49 anni) di Arienzo (Caserta) e Mario Morgillo (68 anni), originario del luogo, sono state freddate con vari colpi di arma da fuoco in piazza Galilei, nel centro del paese. In un primo momento era emersa l’ipotesi che i due si fossero uccisi a vicenda. Secondo quanto si apprende invece i due, suocero e genero, sarebbero stati uccisi da una terza persona, che è stata fermata dai carabinieri della Compagnia di Montesarchio. Intercettato, l’uomo si è subito arreso. Ancora da chiarire la dinamica esatta dell’omicidio, alla cui base pare ci siano vecchi dissapori tra il killer e una delle due vittime. Le indagini sono coordinate dalla Procura della Repubblica di Benevento, retta da Aldo Policastro.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Nuoro, donna uccisa in casa. I carabinieri sospettano l’ex marito della vittima

prev
Articolo Successivo

Nuoro, donna uccisa in casa: arrestato ex marito. È agente polizia penitenziaria

next