Alla Camera, durante la discussione e la votazione degli emendamenti sul cosiddetto “codice rosso”, che ha lo scopo di tutelare e aiutare le vittime di violenza di genere, c’è stato un battibecco tra il deputato di Forza Italia, Giorgio Silli, e la deputata di Liberi e Uguali, Laura Boldrini: “Sono contrario alle femministe a orologeria, come quelle di Se non ora quando“. “Porti rispetto, quello che ha detto è molto offensivo” è stata la replica della ex presidente della Camera. “L’associazione che ha citato si occupa delle donne a 360 gradi”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Sicilia, l’Ars boccia la legge sulle quote rosa. Ma approva quella per aumentare gli assessori: fino a 355 poltrone in più

next
Articolo Successivo

Legittima difesa, ok del Senato con 201 sì: la riforma bandiera della Lega è legge

next