Mentre i flash e i chiacchiericci sono tutti proiettati verso Meghan Markle, il Regno Unito freme per l’arrivo del Royal Baby. Come si chiamerà il primogenito della duchessa del Sussex e del principe Harry? E’ ovviamente partito il totonomi, ricordando il sesso del nascituro è ancora segreto. C’è chi scommette sull’arrivo di una femminuccia ma ancor di più su un nome preciso: Diana. A Londra sono in molti a pensare a un omaggio a Lady D, figura moderna e vulcanica che ha travolto e stravolto Buckingham Palace.

La coppia, non così affezionata al protocollo, potrebbe avere il coraggio, se così si può dire, per una scelta così importante. Per Willim Hill, nota agenzia si scommesse, questa ipotesi è data 10 a 1, al momento dunque il nome più quotato e favorito per chi ha deciso di puntare qualche soldino. Già William e Kate avevano in qualche modo osato ma scegliendo il nome Diana per la piccola Charlotte solo dopo l’omaggio alla regina Elizabeth.

Prende quota anche il nome Vittoria, proprio nel 2019 si festeggiano i 200 anni dalla sua nascita. Se fosse maschio? Potrebbe avere molte chance Arthur, nome che affonda le radici nella leggenda storica e culturale del Regno Unito. Un’altra ipotesi in campo potrebbe essere definita sorprendente: Carlo. Un modo premiare il padre di Harry che ha sostenuto con forza un amore fuori da certe regole, scortando lui stesso Meghan fino alle scale di Saint George’s Chapel al momento del sì. Diana o Carlo per un omaggio genitoriale o altri nomi dal sapore storico? Gli inglesi, nel dubbio, si scatenano con scommesse bizzarre e non.