Oliviero Toscani ha rivelato in un’intervista a Repubblica di esser stato a mangiare da Luciano Zazzeri il giorno prima che si togliesse la vita. Lo chef stellato è stato trovato senza vita nel garage della casa dei suoi genitori il 17 marzo scorso. Il cuoco e il fotografo erano amici da quarant’anni e insieme avevano scritto anche due libri. “Mi è sembrato il Luciano di sempre, attento, gentile. Non mi ero assolutamente accorto che ci fosse qualcosa che non andava. Abbiamo parlato e scherzato come facciamo di solito, ci conosciamo da quarant’anni. Anzi io mi sono trattenuto a lungo, sono stato fra gli ultimi a lasciare il ristorante. Avevo provato a prenotare anche la sera prima, ma era tutto esaurito, mi ha trovato un tavolo per la sera dopo”, ha detto Toscani.

Abbiamo parlato un po’ di tutto. Del fatto che uno dei suoi figli si sarebbe sposato a settembre”, ha raccontato il fotografo spiegando di non aver avuto nessun sentore di quello che sarebbe accaduto: Zazzeri non gli è sembrato infatti né stanco né stressato. “Andare da lui trasmetteva quiete, non aveva niente a che fare con certi chef rampanti e aggressivi. Era umile, creativo, geniale”: lo ha ricordato così Toscani.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Al Bano, lo sfogo delle figlie Cristel e Romina Carrisi: “Non abbiamo più una casa, nostra madre l’ha donata ai buddisti”

prev
Articolo Successivo

Luke Perry, Brian Austin Green rivela: “Gli ho mandato un sms dopo la sua morte, anche se sapevo che non poteva rispondermi”

next