Ha scatenato polemiche la campagna pubblicitaria ideata da Feltrinelli per le sue librerie in occasione della Festa del Papà, che si celebra oggi, 19 marzo. In tantissimi infatti hanno contestato sui social un volantino che vede raffigurato un papà che solleva in braccio un neonato che in un fumetto dice: “Io comunque preferisco la mamma“. Subito la foto è diventata virale sul web dove, soprattutto su Twitter, in molti si sono indignati per questa frase: “La #Feltrinelli pensa bene di festeggiare la #festadelpapa2019 con una campagna anti-papà... Chapeau!!”, scrive qualcuno. E ancora: “Vergognosa“, “Poi vi stupite se esiste Pillon”, “Sconcertante“.

Tutto sarebbe partito da una libreria della catena a Parma, dove sono stati visti in vetrina questi volantini. Nelle intenzioni probabilmente, Feltrinelli voleva fare riferimento al celeberrimo detto popolare secondo cui “la mamma è sempre la mamma” e al fatto che comunque in Italia la figura della “mamma” è fortemente radicata nella cultura nazional-popolare. Viste le polemiche però, Feltrinelli ha deciso di rimuovere la campagna e oggi accedendo al sito web si vede un nuovo volantino con la scritta: “Il mio papà è un super lettore” e il disegno di un padre in vesti da supereroe. Un messaggio completamente opposto al precedente.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Paola Ferrari: “Diletta Leotta ha negato di essersi rifatta ma non mi ha querelato. Le luci forti in studio? Le ho inventate io. D’Urso e Palombelli le usano”

prev
Articolo Successivo

Pierfrancesco Favino choc: la sua trasformazione in Bettino Craxi è impressionante

next