Lino Banfi è tornato in tv assieme alla figlia Rosanna. Ospiti di Mara Venier a Domenica In, hanno parlato della battaglia vinta contro il cancro che dieci anni fa colpì Rosanna e, parlando della malattia, la figlia dell’attore pugliese si è lasciata andare ad uno sfogo: “Fare questo lavoro è molto difficile. Non è facile trovare un giornale che ti dia spazio e ti faccia un servizio. Si combatte, ma quando mio padre ha detto questa cosa, il mio telefono ha cominciato a squillare”, ha detto l’attrice spiegando come solo dopo che Lino annunciò pubblicamente la cosa lei iniziò ad essere inondata di richieste di intervista da parte dei media.

“Mi ha chiamata chiunque. Ho pensato: ‘Deve venire un cancro ad una persona per avere spazio sui giornali? Ho detto: ‘Guarda te! Si combatte tanti anni per avere una foto su un giornale: poi ti succede una disgrazia così e parlano tutti di te‘”, ha aggiunto. Anche il padre Lino ha commentato: “Fui molto forte a non piangere, però lo avevo promesso a lei per telefono. La cosa bella di ciò è che poi aggiunsi una frase, ossia: ‘Non andate all’estero. In Italia ci sono degli oncologi bravissimi, invidiati da molte parti del mondo’. Il giorno dopo ho avuto la telefonata da molti dottori che mi hanno ringraziato”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Luciano Zazzeri, trovato morto nel garage di casa lo chef stellato de “La Pineta”

next
Articolo Successivo

Ines Trocchia: “I calciatori? Mi scrivono su Instagram come se dovessero fare le cose di nascosto”

next