“Mi sono confrontato con Marine Le Pen sulla tv francese. I populisti sono tutti uguali. La Le Pen parlava senza conoscere la Costituzione italiana, senza sapere che da quando c’è Salvini l’Italia è tornata in recessione, senza ricordare che era una delle grandi sostenitrici di Brexit”. Lo scrive sui suoi canali social Matteo Renzi a corredo del video che lo vede impegnato in un duro scontro con la leader del Front National durante la trasmissione televisiva L’emission politiquè. “Mi sento sempre più impegnato in una battaglia culturale e civile per un’Europa giusta, contro la cultura di odio e paura che Salvini e Le Pen rappresentano”, aggiunge.

Tutto ha preso spunto da un’affermazione della politica francese: “Gli italiani hanno sperimentato la sua politica che ha portato conseguenze gravissime e hanno votato Salvini e i Cinque Stelle. Il governo oggi ha il 55-60%”. “Signora Le Pen – ha replicato Renzi, in diretta da Londra – con i Cinque Stelle e Salvini in Italia c’è la crisi. Se guarda le cifre dell’economia può vedere che il nostro paese è tornato in recessione”.

“I francesi potrebbero fare a Macron quello che gli italiani hanno fatto a lei”. “Lei non conosce l’Italia – ha risposto l’ex leader del Pd – è vero che ho perso, ma ho perso una volta, lei ha perso sempre. Lei è la donna in politica che ha perso di più e parla di me come di quello che è stato sconfitto. Studi le cose italiane prima di parlare”. Renzi ha poi sottolineato: “Salvini ha avuto il 17% dei voti, noi il 19%. La differenza è che noi non abbiamo accettato l’alleanza con il M5S e Salvini sì”.