Louis Tomlinson, cantante degli One Direction, si ritrova a fronteggiare un altro grande dolore. Dopo la perdita della madre Johannah, Louis ha perso la sorella di 18 anni, Félicité. La ragazza sarebbe morta per un attacco cardiaco. Quando i paramedici sono arrivati nella sua casa di Londra non c’era già più niente da fare. “In questa fase la morte viene trattata come inspiegabile: una visita post-mortem si svolgerà a tempo debito”, si legge in una nota della polizia. Ma il sito TMZ fa sapere che la ragazza non aveva mai avuto problemi di salute e non aveva problemi cardiaci. Félicité era una famosa influencer con 1,4 milioni di follower su Instagram. Louis, oltre a lei, ha altri cinque fratelli. Questo dolore arriva per il cantante a due anni dalla scomparsa della madre, portata via dalla leucemia a soli 43 anni.

 

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Toto Cutugno, anche lui finisce nella lista nera dell’Ucraina: “È un agente di appoggio della guerra della Russia”

next
Articolo Successivo

Amici, ex ballerino condannato a 20 anni di carcere per l’omicidio del fidanzato. Aveva scritto su Facebook: “Chiedo scusa alla famiglia, non lo meritava”

next