Mondo

Usa, commissione giustizia della Camera avvia indagini su Trump per abuso di potere, corruzione e ostruzione a giustizia

"Faremo il nostro lavoro di proteggere il ruolo della legge", ha spiegato il presidente della commissione precisando che è prematuro parlare di impeachment. Saranno chiesti documenti a oltre 60 tra persone, enti e famigliari dell'inquilino della Casa Bianca

La commissione giustizia della Camera statunitense si muove e avvia indagini per abuso di potere, corruzione e ostruzione della giustizia da parte del presidente Donald Trump. L’annuncio è stato dato dal presidente della stessa commissione, il dem Jerrold Nadler, durante un’intervento alla Abc.

Nel corso dell’indagine, ha spiegato Nadler, saranno richiesti documenti ad oltre 60 tra persone ed entità dell’amministrazione Trump, della sua famiglia e della sua holding. “Faremo il nostro lavoro di proteggere il ruolo della legge“, ha spiegato il presidente della commissione precisando che è prematuro parlare di impeachment. Quando gli è stato domandato se ritenga che il presidente abbia ostacolato la giustizia, Nadler ha risposto: “Sì, lo credo”.

Trump ha costantemente negato qualsiasi illecito e diverse volte ha accusato i democratici di una “caccia alle streghe”. Negli scorsi giorni è tornato ad attaccare il procuratore speciale Robert Mueller, inveendo contro l’inchiesta che sta conducendo sulle presunte ingerenze russe nel corso della campagna elettorale.

“Hanno perso e all’improvviso un paio di persone, nel posto sbagliato, cercano di farti fuori con una str…ata”, ha detto alla platea della Cpac, la conferenza dei conservatori in corso a Oxon Hill, in Maryland, e usa la parola ”bullshit” per fare riferimento all’inchiesta sul Russiagate. Il procuratore generale dovrebbe ricevere a giorni il rapporto di Mueller.

Leggi tutti i commenti