Pietro Orlandi, fratello di Emanuela, torna ad attraversare l’Italia, incontrando i familiari e gli amici di persone scomparse che non hanno fatto più ritorno a casa. La seconda stagione di Scomparsi (sei episodi) andrà in onda in prima visione assoluta da martedì 26 febbraio alle 22 su Crime+Investigation (in esclusiva su Sky al canale 119). Con l’attenzione di un investigatore e la sensibilità di chi condivide lo stesso destino, Orlandi raccoglie i ricordi, le ipotesi, le speranze e i rimpianti di coloro che, da anni, vivono come lui condannati alla pena di un’attesa che pare eterna. La nuova stagione punta i riflettori su sei sparizioni misteriose, sepolte dal tempo negli archivi della giustizia italiana, che rivedranno finalmente la luce, restituendo agli scomparsi il diritto di esistere e a chi ancora li aspetta quello di non essere dimenticati. Scomparsi è prodotto da B&B Film per A+E Networks Italia. Il regista è Alessandra Bruno, mentre l’autore è Alessandro D’Ottavi. Il produttore è Raffaele Brunetti.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Sgarbi a Che tempo che fa: “Code ai musei sono popolo o élite? Questo è il tempo perfetto per l’arte”. Ecco la sua spiegazione

prev
Articolo Successivo

Claudio Bisio: “Sanremo? Mai più. Clima pesante e faticoso. Dietro le quinte c’era timore per ogni cosa”

next