Martin Scorsese is back. Dopo nemmeno un’ora dall’inizio della cerimonia degli Oscar, uno dei più grandi registi viventi ha annunciato dal suo profilo Instagram che il suo nuovo film, The Irishman, uscirà nell’autunno 2019. L’annuncio di Scorsese è arrivato praticamente in concomitanza con il primo Oscar per la Miglior Fotografia ad Alfonso Cuaron per Roma, Oscar che durante la notte diventeranno tre (Miglior Film Straniero e Miglior Regista). Già perché Scorsese e Cuaron hanno in comune lo stesso produttore che è Netflix.

Il trailer con un bossolo che rotea sullo schermo fino a diventare la I di Martin, poi del titolo, e ancora la I in Robert De Niro, Al Pacino e Joe Pesci (i tre protagonisti del film) che si susseguono uno dietro l’altro, fa sentire una voce fuori campo che cita la frase “I heard you paint houses”. Titolo del libro biografico sul killer Frank “The Irishman” Sheeran che al soldo della mafia assassinò più di una ventina di persone tra cui Jimmy Hoffa, nel film interpretato da Pacino. The Irishman è stato scritto da Steven Zaillian e appunto “uscirà” prima l’autunno prossimo. Due le curiosità che impazzano in queste ore sui social: Netflix permetterà al film di uscire nelle sale cinematografiche; e visto i buoni rapporti tra Netflix e il Festival di Venezia, Scorsese presenterà il suo film in anteprima mondiale al Lido?

 

Visualizza questo post su Instagram

 

It’s my pleasure to officially announce my latest feature film, The Irishman, coming this fall. “I heard you paint houses…”

Un post condiviso da Martin Scorsese (@martinscorsese_) in data:

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Oscar 2019, una enorme statuetta dall’establishment al proprio Senso di Colpa

next
Articolo Successivo

La Casa di Jack, l’immenso e brutale film di Lars von Trier in sala: ma sarà vietato ai minori di 18 anni

next