Addio a Giulio Brogi. L’attore aveva 83 anni e si è spento martedì all’Ospedale Sacro Cuore di Negrar, in Veneto. Ad annunciare la sua scomparsa è il quotidiano “L’Arena” di Verona, città dove Brogi era nato il 13 maggio del 1935. Celebre in televisione per “L’Eneide” del 1971, aveva recitato anche nell’ultimo episodio della serie “Il Commissario Montalbano”, “Un diario del ’43“, andato in onda proprio lunedì sera.

Dall’inizio degli anni Sessanta aveva frequentato il Piccolo Teatro di Milano e gli Stabili di Genova, Trieste e Torino, interpretando i classici diretto da registi quali Strehler, Squarzina, Zeffirelli, Trionfo, Missiroli, Carriglio. Il debutto sul grande schermo è arrivato nel 1967 con “I sovversivi” dei Fratelli Taviani. Una carriera, quella cinematografica, che lo ha portato a lavorare con i più importanti registi, da Liliana Cavani a Ermanno Olmi, Carlo Mazzacurati, gli stessi Taviani, Angelopulos, fino a Paolo Sorrentino per il quale recitò ne “La grande bellezza”. Nel 2009 ha vinto il premio Salvo Randone.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Michelle Hunziker stronca Adrian: “Impossibile lavorare in quelle condizioni in cui nessuno sapeva cosa fare”

prev
Articolo Successivo

Belen Rodriguez attaccata da Roberto Cavalli: “Dovresti fare meno la stupida, sono finiti i tempi della farfallina”

next