Il Festival di Sanremo è arrivato al giro di boa, gli ascolti seppur in calo possono essere considerati positivi e sufficienti per rifiatare. Cosa accade all’Ariston? Cosa raccontano per le strade della città? Voci, indiscrezioni e retroscena. Veri o falsi ma soprattutto è un FATTO o SI DICE?  

Le polemiche sono un FATTO, hanno preceduto il debutto e si muovono sotto traccia in questi giorni. Quello che doveva essere il Festival più politico degli ultimi anni in realtà sembra quasi anestetizzato. Solo in onda perché SI DICE che dietro le quinte il clima sia tesissimo e che, al netto delle smentite di circostanza, il più deluso e infastidito sarebbe proprio Claudio Bisio che sperava di potersi muovere in uno spazio di libertà maggiore. Le cosa cambieranno nei prossimi giorni?

E’ un FATTO che la sala stampa del Teatro Ariston è piena zeppa di giornalisti, tra gli accrediti spunta un nome per certi aspetti sorprendente. SI DICE, anzi no è una certezza la presenza di Gabriele Sbattella. Il suo nome non vi dice nulla? Stiamo parlando del famosissimo Uomo Gatto di Sarabanda, il concorrente ferrato sulla musica presenzia in sala per la testata “La Nuova Ferrara“. Non solo, rassicura i presenti sulle sue doti canore annunciando cover di Claudio Baglioni.

Che fine ha fatto Simona Ventura? Il ritorno della conduttrice in Rai è un FATTO, ormai ufficializzato anche dall’azienda di Viale Mazzini. SI DICE che la sua presenza al Festival di Sanremo, di cui si era parlato nei giorni scorsi, è tornata in bilico. La conduttrice era già salita sul palco dell’Ariston come padrone di casa nel 2004 e avrebbe dovuto lanciare, seppur in anticipo, la nuova edizione di The Voice of Italy. Ora a dominare è il dubbio: ci sarà o non ci sarà?

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Sanremo 2019, Fabio Rovazzi torna “a comandare” all’Ariston, con la fidanzata: ecco chi è Karina Bezhenar

prev
Articolo Successivo

Festival di Sanremo 2019, la scaletta della terza serata: i cantanti in ordine di apparizione e tutti gli ospiti, dalla Vanoni a Alessandra Amoroso

next