Un giovane va al centro commerciale, compra una PlayStation4 e la pesa al bancone di frutta e verdura. In questo modo la “preziosa” console viene prezzata 9,29 al posto dei 340 euro. A quel punto, approfittando delle casse automatiche, il giovane paga e esce dal supermercato, con la console. Nessuno se ne accorge. Una storia che è accaduta realmente in Francia. E che non finisce qui: il 19enne, ormai convinto di aver trovato un “trucchetto” sempre valido, ha venduto la PlayStation a 100 euro e ha ritentato di fare la stessa cosa il giorno dopo. Stavolta però le cose non sono andate come voleva lui: il personale del centro commerciale di Montbéliard si è accorto di tutto e sono intervenute le forze dell’ordine. Il ragazzo è stato condannato dalla polizia locale a quattro mesi con condizionale.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

“Gwyneth Paltrow mi ha travolto con gli sci e poi se n’è andata”: sciatore le chiede 3,1 milioni di danni

prev
Articolo Successivo

Donna decide di staccare la spina a un paziente terminale convinta che fosse suo fratello ma sbaglia persona

next