Il Consiglio di presidenza della giustizia amministrativa, nella seduta di venerdì mattina, a quanto si apprende, ha rinviato a data da definire la pratica per la nomina a presidente aggiunto di Sergio Santoro, indagato dalla Procura di Roma per corruzione in atti giudiziari. Il rinvio della pratica, che era prevista all’ordine del giorno, è presumibilmente dovuto all’attesa di informazioni sul caso che ieri Palazzo Spada ha chiesto con una lettera inviata ai pm romani.

Nella lettera inviata alla procura di Roma, il Consiglio di Stato chiede informazioni sullo stato del procedimento, in relazione ai provvedimenti non coperti da segreto istruttorio, per consentirne la valutazione da parte degli organi della giustizia amministrativa. Santoro, stando a quanto emerso nei giorni scorsi, è coinvolto in un nuovo capitolo dell’indagine su una rete di avvocati in contatto con alcuni magistrati del Consiglio di Stato per “pilotare” sentenze nell’ambito della giustizia amministrativa.

Nelle scorse settimane il procuratore aggiunto Paolo Ielo, che coordina le indagini, ha firmato un provvedimento con cui si sollecita una proroga di indagine di sei mesi per 31 persone. Si tratta di un provvedimento ‘omnibus’, spiegano fonti giudiziarie, in cui rientra anche il filone della corruzione in atti giudiziari. Nel registro degli indagati per questa vicenda è finito anche il presidente di sezione Santoro.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Palermo calcio, Zamparini ai domiciliari per falso in bilancio e autoriciclaggio. Lui: “Una storia di vergogna per la città”

prev
Articolo Successivo

Magistratura, pg Cassazione: “Troppe toghe sotto inchiesta. Fiducia cala”. Dati: 25% dei processi prescritti in appello

next