Ilary Blasi non segnerà il 2018 nella sua agenda come il miglior anno della sua carriera. Prima le prove auditel deludenti di Balalaika, lo show dedicato ai Mondiali di Russia, e del Music Summer Festival in prima serata su Canale 5. Poi l’addio a Le Iene, la lite in diretta tv con Fabrizio Corona e l’edizione deludente del Grande Fratello Vip.

Il reality non ha creato dinamiche interessanti, è finito nel mirino della critica ma soprattutto ha ottenuto ascolti bassissimi con una media di soli 3.411.000 e il 20,03%, perdendo quasi un milione e mezzo di telespettatori e oltre il 5% di share rispetto la precedente edizione. La conduttrice sarebbe ai ferri corti con l’azienda di Cologno Monzese, a cui è storicamente legata: “La ragione? Non vedrebbe di buon occhio la messa in onda in primavera del Grande Fratello Nip. Dicono che avrebbe posto un duro aut aut“, si legge nelle pagine dedicate alla pillole di gossip il settimanale Oggi.

In effetti la decisione di trasmettere l’edizione condotta da Barbara D’Urso potrebbe esporre nuovamente il format, usurarlo e indebolirlo ulteriormente. Va poi considerato che le puntate in onda da aprile non sarebbero totalmente nip ma, come lo scorso anno, prevedrebbero una quota di volti noti.  Il rischio sarebbe quello di stancare il pubblico in vista della quarta edizione vip prevista a settembre 2019.

La Blasi ha davvero minacciato di lasciare Mediaset? Al momento la conduttrice non ha fornito nessun commento alla notizia, la D’Urso in un’intervista al settimanale Tv Sorrisi e Canzoni ha invece commentato l’insuccesso dell’ultima edizione del reality: “È sempre difficile prevedere come si comporteranno i concorrenti, a volte creano dinamiche forti, altre sono più trattenuti. Ma Ilary Blasi è stata impeccabile”.