La conferenza stampa show di Carlo Freccero, neo direttore di Rai2, ha generato entusiasmo e polemiche. In molti hanno espresso dubbi sulle ipotesi di cancellazione di Detto Fatto e I Fatti Vostri, entrambi programmi di successo della seconda rete. Per questo motivo Striscia la notizia ha consegnato il Tapiro d’oro a Giancarlo Magalli: “Freccero ha detto che ci sono dei programmi più costosi e bellissimi, come il mio, che sono da budget di Raiuno. E’ un grande creativo, un inventore ma soprattutto uno sperimentatore.”

“Mi ha detto ‘Sei bravissimo, sei il più bravo che ho e tu devi rappresentare Rai2′“, ha spiegato Magalli a Stafelli che ha subito replicato a tono: “Intanto però le chiude il programma”. L’inviato del tg satirico ha poi sottolineato che il conduttore, molto amato anche sui social dai più giovani, dovrebbe essere promosso su Rai1 e per farlo ha attaccato Flavio Insinna pur senza citarlo: “Lei è uno che deve presentare L’Eredità, non certi raccomandati“.

Il volto dei Fatti Vostri evita commenti sul collega: “Non so di chi parli, non so il nome. Tutti simpaticissimi”, a sua volta però lancia una frecciatina verso Fabrizio Del Noce: “Io su Rai1 c’ero fin quando non è arrivato uno”. L’inviato di Striscia chiede: “Ma in Italia non si rispettano gli ordini? Insinna è Cavaliere del lavoro? E lei è Commendatore”. Il conduttore tv replica: “È solo Cavaliere, io sono di più. Ma quello che conta sono le onorificenze che ci dà il pubblico”.

Parole positive il presentatore le riserva ad Andrea Fabiano, predecessore di Freccero: “Con Fabiano sono andato d’accordissimo, una storia di grande amicizia e sintonia. Lui è un gentiluomo bravissimo.” Bisognerà attendere ancora qualche mese prima di capire cosa accadrà a I Fatti Vostri e di conseguenza a Magalli, stesso discorso per Detto Fatto e la sua conduttrice Bianca Guaccero. Gli annunci di Freccero diventeranno realtà?

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Tenta di rapinarla minacciandola con una pistola ma lei è una campionessa di arti marziali: ecco come l’ha ridotto

prev
Articolo Successivo

Tekashi 6ix9ine, la foto hot dal carcere del trapper americano con la fidanzata Jane

next