Marco Baldini da fallito a milionario: ha guadagnato 2,3 milioni di euro con i Bitcoin“. Così titola l’articolo di un portale online che promette guadagni facili a chiunque con la moneta virtuale, senza alcuna competenza finanziaria, utilizzando la popolarità di Marco Baldini. “Per dimostrare la potenza della piattaforma, Marco ha convinto Francesca Fialdini a depositare €250 in diretta tv”, si legge nell’articolo del portale che continua spiegando come in soli tre minuti la conduttrice abbia quasi raddoppiato il suo investimento. Un contenuto che, sponsorizzato su Facebook, è diventato presto virale. Ma tutto questo è falso: a smascherare la bufala è lo stesso Baldini che in un post su Facebook prende le distanze dal portale definendolo “una truffa”.

“La rete è piena di post che raccontano che sono diventato milionario grazie ai Bitcoin. Voglio per l’ennesima volta smentire la notizia. Probabilmente si tratta di una truffa, non abboccate. Io non so perché sono stato preso di mira ma questi malfattori mi hanno messo in gravissima difficoltà: primo perché sui siti dove è pubblicata la notizia ricevo centinaia di insulti, secondo perché immaginatevi quanto può gravare una falsa notizia del genere su di me e la mia condizione finanziaria. Vi prego se siete miei amici anche solo virtuali diffondete questo post che vuol dimostrare la mia totale buonafede. Non posso allegare la denuncia perché sono stato scoraggiato a fare questo dagli inquirenti (si vede che non si può) ma sono ben disposto a mostrarla personalmente a chi dubita della mia sincerità”.

Quindi tutto quanto riportato in quell’articolo è falso: Baldini, così come Francesca Fialdini e Franco Di Mare, non solo non ha mai utilizzato la piattaforma per arricchirsi con i Bitcoin, ma non è neanche mai stato ospite di Unomattina per parlarne e tantomeno ha autorizzato l’utilizzo della sua immagine. Il conduttore radiofonico ha denunciato tutto alla polizia postale ma nonostante questo però, sui social l’articolo continua a circolare e a raccogliere commenti negativi nei suoi confronti.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Domenica In, Anna Valle ricorda Fabrizio Frizzi: “La sua grandissima tenerezza”

prev
Articolo Successivo

Meghan Markle, produttori della serie Suits disposti a pagare una cifra da capogiro per un suo cameo: accetterà?

next