“Lei vuole che il nostro lavoro continui?”. È la domanda che un giornalista di Radio Radicale ha rivolte al presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, durante la conferenza stampa di fine anno. La storica radio romana, dopo l’approvazione ai tagli all’editoria, vede calare i propri fondi pubblici da dieci a cinque milioni di euro. “Le testate devono saper camminare sulle proprie gambe” è stata la risposta di Conte, che ha fatto l’esempio di “una prestigiosa rivista giuridica”. “Il nostro” ha continuato il primo ministro “non è un attentato alla libertà d’informazione”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Matteo Salvini e la politica da Masterchef. Quando il consenso si costruisce sul cibo

prev
Articolo Successivo

Privacy e diritti digitali, tre cose che dobbiamo imparare dal 2018

next