Torna con due nuovi appuntamenti durante le feste natalizie la divertente e ormai familiare provincia toscana raccontata da I delitti del BarLume, la serie di gialli a tinte comedy prodotta da Sky con Palomar, ispirata al mondo dei romanzi di Marco Malvaldi editi da Sellerio Editore. Due le nuove storie, in onda alle 21.15 su Sky Cinema Uno nelle sere di Natale e Capodanno. La prima, Il battesimo di Ampelio, è attesa al debutto proprio il 25 dicembre, mentre l’1 gennaio sarà la volta di Hasta pronto Viviani.
Invariata la formula narrativa, a garanzia del divertimento di sempre: fra sparizioni, partite a carte, risate e quegli elementi da poliziesco sui generis che negli anni scorsi ne hanno decretato il successo, torna Pineta e con questa i suoi misteri e i suoi amati toscanacci, dal Viviani ancora una volta interpretato da Filippo Timi al commissario Fusco di Lucia Mascino.

Nella prima delle due nuove storie, Il battesimo di Ampelio, la mattina del battesimo del figlio della Tizi (Enrica Guidi), Emo (Alessandro Benvenuti) scopre all’interno della chiesa il cadavere del parroco che doveva celebrare la funzione. Pasquali (Corrado Guzzanti), indagato per l’omicidio, chiede aiuto a Giuseppe (Stefano Fresi) per trovare il vero colpevole, mentre tra i tavolini del BarLume l’agente Govoni incontra una donna misteriosa.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Sanremo 2019, da Achille Lauro a Patty Pravo e gli Ex Otago: ecco tutti i 24 big in gara. C’è anche l’attore sospettato di essere il rapper Liberato

next
Articolo Successivo

I Delitti del BarLume, su Sky torna il “Barre” che fa morire (anche dalle risate): a Pineta ammazzano anche il prete e i “Bimbi” vanno in Argentina

next