Catriona Gray, 24 anni, miss Filippine, è stata eletta Miss Universo a Bangkok, battendo le concorrenti di altri 93 paesi. Gray, che indossava un vestito rosso a suo dire ispirato da un vulcano del suo Paese, ha detto di aver scelto quel colore “perché quando avevo 13 anni mia madre sognò che diventavo Miss Universo e che portavo un vestito rosso”. Gray è stata eletta da una giuria di sole donne, per la prima volta nella storia del concorso.

Le Filippine, dove i concorsi di bellezza sono molto popolari, hanno salutato la vittoria con grande entusiasmo. Persino il presidente Rodrigo Duterte, attraverso il suo ufficio, si è congratulato: “Le Filippine – ha affermato in un messaggio – sono davvero orgogliose per la vittoria della signorina Gray, che sul palco ha mostrato le vere qualità della bellezza filippina: sicurezza, grazia, intelligenza e forza, davanti a sfide difficili. Con il suo successo, le Filippine hanno mostrato al mondo come le donne del nostro Paese abbiamo l’abilità di trasformare i sogni in realtà attraverso passione, diligenza, determinazione e duro lavoro”. Il concorso di Miss Universo quest’anno ha visto la prima concorrente transgender, Miss Spagna Angela Ponce, e le controversie che hanno toccato la concorrente statunitense Sarah Rose Summers, che avrebbe preso in giro le concorrenti di Cambogia e Vietnam per il loro inglese stentato. Summers si è successivamente scusata.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Povia rivela: “Non guardo X Factor perché sono invidioso, anch’io vorrei fare il giudice”

next
Articolo Successivo

Giulio Berruti rivela: “Soffro di fibromialgia, per anni sono stato preso per pazzo dai medici”

next