È crollato improvvisamente nella notte, alzando una nuvola di polvere e spaventando per il forte boato gli abitanti del quartiere. A cedere un lungo tratto, circa 20 metri, del muro di cinta del parco di Villa Mercede, nel quartiere San Lorenzo a Roma. Nonostante la zona, molto frequentata dalla movida, nessuno è rimasto ferito. Danneggiate però sette auto e due moto. Il fatto è avvenuto poco dopo la mezzanotte. A scopo precauzionale via dei Marrucini, dove è avvenuto il crollo, è al momento chiusa al traffico.

Ancora da accertare le cause del cedimento. Sul posto vigili del fuoco, carabinieri, polizia e municipale che nella notte hanno rimosso i detriti. Il muro, a quanto si è appreso dalle prime testimonianze, è venuto giù tutto insieme per diversi metri, con detriti che hanno occupato tutto il marciapiede e sono finiti contro le macchine posteggiate. Il piccolo parco comunale di Villa Mercede, situato tra via dei Marrucini e via Tiburtina, è molto frequentato e risale agli inizi del ‘900. Al suo interno ospita anche una biblioteca.