A dieci ore dalla tragedia Sfera Ebbasta interviene su quanto avvenuto al Lanterna azzurra di Corinaldo, dove poco prima di un suo concerto sei persone sono rimaste uccise, schiacciate dalla calca dopo che all’interno della discoteca si era scatenato il panico. “Sono profondamente addolorato per quello che è successo ieri sera a Corinaldo“, scrive su Instagram. “Per quanto a poco possa servire, il mio affetto e il mio sostegno vanno alle famiglie delle vittime e a quelle dei feriti e proprio per rispetto di questi ultimi tutti gli impegni promozionali e gli instore dei prossimi giorni verranno cancellati. La musica dovrebbe essere uno strumento che unisce le persone, speriamo che lo diventi davvero”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da $€ (@sferaebbasta) in data:

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Giulia Salemi prende le distanze dalla madre: “Con quel rito magico ha creato un boomerang che si è ritorto solo e unicamente contro di me”

prev
Articolo Successivo

Spray urticante ai concerti trap: già 7 episodi nell’ultimo anno durante le esibizioni di Ghali, Guè Pequeno e Sfera Ebbasta

next