“Non è una storia programmata. Quando sono arrivato e ci siamo seduti davanti a una bottiglia di vino, dopo venti minuti, facevamo l’amore“. Fabrizio Corona racconta così l’inizio della sua storia con Asia Argento, rivelata nei giorni scorsi dall’attrice al settimanale Chi. Intervistato dal Corriere della Sera, l’ex re dei paparazzi ha voluto replicare a chi sostiene che sia una love story studiata a tavolino: “Nella mia vita, succedono cose incredibili. Sono andato a parlarle veramente di lavoro”.

“Asia mi piace molto – ha aggiunto Corona -. Ma è difficile rispondere perché Asia è una cosa diversa”.“Lei non è come tutte le donne che ho avuto – ha sottolineato (il riferimento è a Nina Moric, Belen Rodriguez e Silvia Provvedi, solo per citare le più conosciute) -. Non è definibile. È come sono io: siamo due soggetti estranei al mondo”. Come andrà a finire fra loro?“Speriamo, come ha scritto Massimo Gramellini sul Corriere, non che ci accopperemo l’un l’altro, ma che ci salveremo a vicenda”, ha concluso Corona.