E’ finita tra Elisa Isoardi e Matteo Salvini, ad annunciarlo la conduttrice che su Instagram si affida a una citazione di Gio Evan: “Non è quello che ci siamo dati a mancarmi, ma quello che avremmo dovuto darci ancora”. La presentatrice aggiunge poi un commento: “Con immenso rispetto dell’amore vero che c’è stato. Grazie Matteo”, il tutto accompagnato da uno scatto insieme.

Il vicepremier leghista è a petto nudo in un momento intimo con il volto di Rai1 che indossa invece un accappatoio bianco. Già nelle ultime settimane erano circolate voci di una crisi tra i due e la diretta interessata non le aveva smentite al settimanale Oggi citando una canzone di Modugno: “La lontananza sai è come il vento…”, Dagospia aveva invece ipotizzato una crisi iniziata due mesi fa.

La chiacchierata relazione era nata a fine 2014 a presentarli, si racconta, un alto dirigente della Lega. Il loro amore era stato reso pubblico solo nel 2016 e la rottura ha subito suscitato diverse reazioni sui social. Dopo l’exploit elettorale del compagno la Isoardi aveva gioito con una frase che aveva fatto discutere: “Quando il tuo fidanzato si sta giocando la partita della vita è normale che tu gli stia un passo indietro.”

Il ministro dell’interno in partenza per un impegno istituzionale in Ghana non ha al momento fornito alcun commento, la notizia è stata resa pubblica poche ore prima di una nuova puntata de La Prova del cuoco. La Isoardi è finita al centro delle critiche per i bassi ascolti del programma condotto per diciotto anni da Antonella Clerici, nei giorni scorsi era stata chiacchierata come sponsor del suo autore Casimiro Lieto in corsa per la nomina di direttore di Rai1 o Rai2.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

SALVIMAIO

di Andrea Scanzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

‘L’Orizzonte lontano’, su Loft il nuovo reportage di Di Battista: ‘I semi transgenici distruggono la vita dei contadini messicani’

next
Articolo Successivo

Cristiano Malgioglio si racconta: “La Repubblica delle Donne di Chiambretti stroncata da Grasso? Gli ho scritto una canzone: “Grasso che cola””

next