Luigi Di Maio torna in Cina e di nuovo rivendica (via Instagram) la scelta di non viaggiare in prima classe: “Ciao ragazzi, sono in partenza per la Cina e ho un piccolo videomessaggio per voi! Anche questa volta rigorosamente seconda classe e con un biglietto Alitalia”. Poi promette che entro dicembre taglierà altri privilegi alla classe politica: “Ve lo giuro”

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

SALVIMAIO

di Andrea Scanzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

Radicali Italiani, Manzi eletta segretaria Nella dirigenza anche Bonvicini e Soldo

next
Articolo Successivo

Prescrizione, Salvini: ‘Riforma non con emendamento’. Giorgetti: ‘Diversa nel contratto’. Ma Fraccaro: ‘Misura di civilta’

next