Luigi Di Maio torna in Cina e di nuovo rivendica (via Instagram) la scelta di non viaggiare in prima classe: “Ciao ragazzi, sono in partenza per la Cina e ho un piccolo videomessaggio per voi! Anche questa volta rigorosamente seconda classe e con un biglietto Alitalia”. Poi promette che entro dicembre taglierà altri privilegi alla classe politica: “Ve lo giuro”

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Radicali Italiani, Manzi eletta segretaria Nella dirigenza anche Bonvicini e Soldo

prev
Articolo Successivo

Prescrizione, Salvini: ‘Riforma non con emendamento’. Giorgetti: ‘Diversa nel contratto’. Ma Fraccaro: ‘Misura di civilta’

next