Selena Gomez ha avuto un “crollo emotivo” ed è stata ricoverata in una clinica psichiatrica. Una fonte anonima vicina alla popstar ha rivelato infatti che “Selena ha passato due settimane difficili” a causa del continuo dentro e fuori dall’ospedale: la cantante, 26 anni, è affetta da lupus, una malattia autoimmune, che l’ha costretta anche ad un trapianto di rene. Secondo quanto ricostruito dal ben informato sito di gossip Tmz, la Gomez, è stata ricoverata due volte nel giro di quindici giorni nel reparto di emergenza dopo che “un allarmante basso numero di globuli bianchi” le ha causato un malessere emotivo con stati di ansia, e conseguenti crisi di nervi. Così, esasperata dalle visite mediche, avrebbe tentato di strapparsi la flebo dal braccio e di scappare dal Cedars-Sinai Medical Center di Los Angeles.

“L’attacco di panico in ospedale è stato il punto più basso, che è arrivato dopo una serie di controlli che l’hanno mandata col morale a terra. È stata come una spirale verso il basso per lei”, ha raccontato ancora la fonte. Così, la popstar è stata subito bloccata dai medici e poi è stata trasferita in un centro di rehab sulla costa orientale, dove è in cura per quello che è stato definito un “esaurimento nervoso”.

I suoi followers si erano accorti che Selena stava attraversando un periodo difficile già a fine settembre, quando la popstar aveva annunciato su Instagram che si sarebbe presa una nuova pausa dai social network: “Anche se sono grata ai social per la voce che danno a ciascuno di noi -aveva scritto postando una sua foto sorridente – sono altrettanto felice di poter fare un passo indietro e vivere la vita reale con tutti i momenti che ho a disposizione”, aggiungendo che “i commenti negativi possono ferire la gente”.