Il sesso non è certo un tabù al Grande Fratello Vip, più volte negli anni è capitato che i concorrenti dessero sfogo ai propri desideri tra le lenzuola. Solo lo scorso anno si è discusso per settimane di Cecilia Rodriguez e Ignazio Moser che si erano rinchiusi insieme nell’armadio. Questione diversa per la masturbazione, avranno pensato a Cinecittà. Nella notte infatti i concorrenti hanno ricevuto un comunicato a luci rosse, con la produzione che in confessionale ha rivelato a due concorrenti, Giulia Provvedi ed Enrico Silvestrin, dove poter praticare autoerotismo senza subire una violazione della privacy.

Dopo due settimane di isolamento si accendono istinti e pulsioni, diversi partecipanti avevano lamentato l’assenza di un posto sicuro senza essere ripresi. Ora la soluzione la fornisce proprio il Grande Fratello, come spiega la Donatella precipitatasi in salotto per comunicare la notizia: “Il Grande Fratello ha detto che i maschietti possono andare in bagno. C’è una telecamera ma è di servizio, non registra, serve solo per le emergenze. Potete autogestirvi. Potete usufruire di un servizio che è di autosvuotamento, ragazzi non è uno scherzo ce l’ha detto il Grande Fratello.”

Tra sorrisi, occhiate e facce incredule la ragazza ha continuato: “Non è uno scherzo è la verità. Se uno rimane dentro troppo o in casi particolari la telecamera entra in azione. Hanno detto dopo 40 minuti registra la telecamera. Oppure, anche se entrate in due, la telecamera funziona e monitora“. Vietati, se così si può dire, l’uso dei letti, della vasca idromassaggio e di altre aree della casa.

Silvestrin con il sorriso rivela: “Qualcuno di noi ha già rotto gli indugi. Uno ha fatto con il metodo della canadese, me lo ha detto il ragazzo in questione. Oggi ho fatto un confessionale proprio su questa cosa”. Negli altri paesi il Grande Fratello è molto più libero e permissivo. Pochi mesi fa nell’edizione tedesca la pornostar Katja Krasavice ha fatto molto discutere per aver praticato autoerotismo a favor di telecamera nella vasca da bagno con il tubo della doccia. Milioni di telespettatori hanno assistito alla scena che in Italia ovviamente sarebbe stata censurata. Ora ci sono anche le regole per evitare ulteriori scandali, per la gioia dei concorrenti.