“Vedere l’intervista a Jimmy Bennett mi ha fatto arrabbiare un po’ ma mi ha fatto soprattutto pena. Perché i suoi occhi erano vitrei e non c’era nessuna espressione sul suo volto. L’ho visto come un bambino che poi non è riuscito a proseguire la sua carriera, un’anima persa”, così Asia Argento ha commentato nello studio di Non è l’Arena la chiacchierata avvenuta la settimana precedente tra il conduttore e l’attore americano. L’attrice ha ripercorso con Massimo Giletti l’incontro con Bennett: “Lui mi è saltato addosso, mi ha messo sul letto, e con me ha avuto senza preservativo un rapporto completo. È durato 2 minuti. Io non mi muovevo e non ho provato niente”.

Proprio la presenza dell’attrice ha fatto volare gli ascolti di La7 dove si sono sintonizzati 1.581.000 telespettatori con l’8,7% di share, con la Argento che regala a Giletti un punto e mezzo in più rispetto a Bennett. Una lunga intervista che ha affrontato i temi caldo dell’ormai noto caso: da Rain Dove (“Mi fa schifo, mi fa vomitare, è una persona senza scrupoli”) a X Factor (“Vorrei tornare a fare il mio lavoro, l’Italia mi vuole”) al suicidio del compagno Anthony Bourdain (“È stato un momento inimmaginabile, mi ha dato i due anni più belli della mia vita”).

Non è l’Arena ha superato negli ascolti anche Canale 5 che con la serie Victoria si è fermata al 7,6% di share. Stesso discorso per Le Iene il cui ritorno, tra servizi seri e leggeri, ha incollato allo schermo 1.885.000 telespettatori con il 10,9% di share. La puntata condotta da Nadia Toffa, che ha evitato ogni riferimento alle polemiche dei giorni scorsi, ha ottenuto numeri non eccezionali ma positivi. Risultati fotocopia per Fabio Fazio che nella seconda puntata di Che tempo che fa si è affidato a Giorgio Panariello, Sabrina Ferilli e Loredana Bertè portando a casa 3.780.000 spettatori pari al 16,1% di share nella prima parte e 1.942.000 con il 14.0% per lo spazio con il tavolo.

Accesissima la sfida della domenica pomeriggio: da una parte Mara Venier con Albano e Renzo Arbore, dall’altra Barbara D’Urso con un talk sui vip caduti in disgrazia e uno dedicato al caso Del Santo. Domenica Live cresce negli ascolti e supera di poco Domenica In che tiene gli ascolti di sette giorni fa. Considerando la divisione in parti diverse ci pensa la sovrapposizione a fare chiarezza: dalle 14.02 alle 17.27 Domenica In ha ottenuto 2.192.000 e il 15.57% di share, il contenitore con Barbara D’Urso 2.218.000 spettatori e il 15,75% di share. Canale 5 sopra Rai1 dello 0,18% di share e 26 mila spettatori, qualcosa che somiglia molto ad un pareggio.

Il programma di Canale 5 poi supera il 17% intorno alle diciotto con La Prima volta di Cristina Parodi  che conferma i risultati della prima puntata con 1.725.000 e il 13,61% di share, anche in questo caso con distanze ridotte in sovrapposizione.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Asia Argento in lacrime a Non è l’Arena: “Accuse false, Bennett mi è saltato addosso. Voglio tornare a X Factor”

next
Articolo Successivo

Sabrina Ferilli e il bacio con Margherita Buy: “Prima abbiamo bevuto grappa, lei non voleva staccarsi più”

next