Nascondeva oltre una tonnellata di stupefacenti. Per questo motivo un uomo, milanese di 42 anni, è stato arrestato dalla polizia di Milano con 1.100 chili di hashish e 550 grammi di cocaina nascosti in un box di via Padova. Le indagini sono state avviate dopo una segnalazione che riportava di un cittadino italiano, di cui si conosceva solo il nome, che aveva una Ford Focus di colore grigio, che avrebbe avuto un ingente quantitativo di droga in una autorimessa sotterranea tra via Padova e via Palmanova. In pochi giorni è risultato che l’uomo, gravato da due precedenti per stupefacenti molto datati nel tempo, malgrado abitasse in un’altra zona, gravitasse spesso vicino all’autorimessa.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Busto Arsizio, lite tra detenuti scatena protesta: “Otto agenti contusi”

next
Articolo Successivo

Capua, sotto sequestro il ponte al centro della città. “Degrado grave e allarmante”

next