Nascondeva oltre una tonnellata di stupefacenti. Per questo motivo un uomo, milanese di 42 anni, è stato arrestato dalla polizia di Milano con 1.100 chili di hashish e 550 grammi di cocaina nascosti in un box di via Padova. Le indagini sono state avviate dopo una segnalazione che riportava di un cittadino italiano, di cui si conosceva solo il nome, che aveva una Ford Focus di colore grigio, che avrebbe avuto un ingente quantitativo di droga in una autorimessa sotterranea tra via Padova e via Palmanova. In pochi giorni è risultato che l’uomo, gravato da due precedenti per stupefacenti molto datati nel tempo, malgrado abitasse in un’altra zona, gravitasse spesso vicino all’autorimessa.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Busto Arsizio, lite tra detenuti scatena protesta: “Otto agenti contusi”

prev
Articolo Successivo

Capua, sotto sequestro il ponte al centro della città. “Degrado grave e allarmante”

next