Baby-credenziali, pannolini e biberon alle Nazioni Unite per la piccola Neve Te Aroha, la bebè di tre mesi della premier neozelandese Jacinda Ardern. Neve ha ottenuto un badge per entrare al Palazzo di Vetro su cui accanto alla “D” rossa su sfondo blu dei diplomatici c’è la sua inedita carica: “First Baby“.

La Ardern è la seconda primo ministro a partorire durante il suo mandato dopo Benazir Bhutto nel 1990 e la prima ad aver preso l’aspettativa di maternità. A tenere in braccio Neve durante i lavori dell’Onu è stato Clarke Gayford, il partner della premier e papà della bambina. Jacinda ha fatto il suo debutto all’Onu ieri, intervenendo al summit della pace convocato dal segretario generale dell’Onu Antonio Guterres per celebrare i cento anni dalla nascita di Nelson Mandela. Quanto a Gayford, ha twittato alcuni momenti delle giornate di Neve all’Onu: “Avrei voluto catturare lo sguardo sbalordito di una delegazione giapponese che è entrata in una sala riunione mentre cambiavo il pannolino!“.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Pomeriggio Cinque, Flavia Vento si racconta: “Io, casta da tre anni. Nella mia vita spazio solo per i miei cani e per la preghiera”

next