Non aver riconosciuto e compreso il grande dolore che Anthony aveva dentro di sé mi fa sentire in colpa”. Sconvolta, commossa, con un fazzoletto ad asciugarsi continuamente le lacrime. Così è apparsa Asia Argento nella prima parte di una lunga intervista concessa al DailyMailTv. Al centro di questa prima tranche di rivelazioni a cuore aperto, dove non si è parlato di #MeToo, Weinstein, e Jimmy Bennett, è stato il rapporto con Bourdain. Il celebre chef 62enne, “compagno” di Asia, che si è suicidato l’8 giugno 2018 impiccandosi in una camera d’albergo di un hotel parigino, è stato rievocato più volte dalla Argento. “Il mio amore, la mia roccia, il mio custode”, l’ha chiamato con affetto l’attrice italiana al centro dell’infinito caso di molestie sessuali in cui si è ritrovato prima vittima, poi incredibilmente carnefice.

La gente dice che l’ho ucciso. Dicono che l’ho ucciso”, ha detto tra le lacrime Asia riferendosi alle foto di lei mano nella mano con il giornalista Hugo Clement, uscite dopo il suicidio di Bourdain. “Le persone hanno bisogno di pensare che si sia suicidato per qualcosa del genere? Lui aveva tradito anche me, ma non era un problema per noi. Era un uomo che viaggiava 265 giorni all’anno. Quando ci vedevamo ci divertivamo a stare uno in compagnia dell’altro. Ma noi non siamo bambini, siamo adulti”.

“Erano circa le 12 e mi stavo preparando per iniziare X-Factor Italia quando ho ricevuto una telefonata veloce dal manager di Anthony. Mi ha detto: Si è tolto la vita, e ha messo giù”, ha spiegato la Argento dalla sua casa romana dove è avvenuta l’intervista. “Non riuscivo a parlare e non potevo neanche piangere. Poi ho iniziato a urlare. Urlavo a squarciagola. Ero sola nella mia camera da letto. Quando è entrata la cameriera ero sul pavimento catatonica. Poi ho iniziato a piangere e non riuscivo a fermarmi. Pensavo che non sarei più riuscita ad rialzarmi dopo quella notizia. Mi sembrava di essere finita in un abisso senza più luce”.

La Argento ha poi rivelato come la sua apparizione a X-Factor come giudice in quei giorni l’abbia salvata da una depressione profonda: “Nelle ore in cui ero sul palco, ascoltavo solo musica e gli artisti che stavano mettendo i loro sogni davanti a noi. Dissi che mi sarei concentrata solo su quello e non sul mio cuore spezzato. E ha funzionato. Mi ha letteralmente salvato la vita”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Uomini e Donne, Sara Affi Fella abbandonata da pubblico, follower e sponsor: “Ci dissociamo dai suoi sotterfugi”. E lei si cancella dai social

next
Articolo Successivo

Manila Nazzaro, la ex Miss Italia: “Oggi tutte rifatte a 20 anni. A noi concedevano solo mascara e lucido trasparente”

next