Un traghetto con a bordo circa 400 passeggeri si è ribaltato nella parte meridionale del Lago Vittoria, in Tanzania, vicino all’isola Ukara. A renderlo noto la televisione pubblica Tbc, che ha citato il governatore della provincia di Mwanza. Il numero dei morti, al momento, è salito a 86, ma si teme che la cifra sia destinata a crescere.
Ancora ignote le cause del disastro, ma secondo fonti locali l’imbarcazione poteva portare un centinaio di persone. Le operazioni di soccorso, iniziate giovedì pomeriggio, sono state sospese per poi riprendere questa mattina. Alcuni passeggeri sono stati tratti in salvo ma, stando al governatore John Mongella, sono “in gravi condizioni”.

Video Twitter

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Migranti, l’integrazione (e il contrasto alla propaganda) passa dal lavoro

next
Articolo Successivo

Tanzania, traghetto si rovescia nel lago Vittoria: “Oltre 200 morti”. È tra i peggiori disastri navali della storia

next