“Il ministero dei Beni Culturali è molto piccolo e stiamo ragionando a livello di governo ad una manovra che preveda assunzioni nel settore pubblico che dovrebbero partire a breve. In questo momento la struttura statale italiana è molto sottopeso, siamo a quasi a un livello anoressico”. Così il ministro dei Beni Culturali, Alberto Bonisoli, durante la conferenza stampa per il ritrovamento di un vaso contenente monete d’oro a Como, ha annunciato i nuovi inserimenti previsti al Mibact. Il nuovo personale potrebbe già entrare in piccola parte nel 2019, ma “per maggior parte nel 2020”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Ponte Morandi, Di Maio: “Da Autostrade supercazzole, non toccheranno una pietra. Faremo una gestione pubblica”

prev
Articolo Successivo

Lega-M5s, il sottosegretario Buffagni a processo per una querela del ministro Salvini: trattative per una conciliazione

next