“Attenzione a questo video. Non ascoltarlo se sei un fan del mio amichetto matteucco”. Inizia così, con questa avvertenza agli internauti, il post del trapper afro-campano Lamin Ceesay che si rivolge al ministro dell’interno Matteo Salvini: “Matteuccio noi ti accontentiamo e torniamo nel nostro paese. Visto che non ci vuoi qua e così io ho deciso con questi miei negri per tornare a casa… Anche perché tanta gente ti dice di metterci su un gommone bucato… Io dico che non c’è bisogno stiamo tornando a casa volontieri”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

SALVIMAIO

di Andrea Scanzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

Di Maio contro Orban: ‘No a soldi Ue per chi non vuole ricollocamenti. Ci chiamano populisti? Prenderanno batosta al voto”

next
Articolo Successivo

Ponte Morandi, Delrio (Pd): “Ci aspettavamo proposte concrete. Non c’è niente per Genova e genovesi”

next