Tragedia sfiorata a un concerto dei Backstreet Boys, una delle boy band simbolo degli anni Novanta. Quattordici persone sono rimaste ferite dopo che raffiche di vento a oltre 130 chilometri orari hanno rovesciato la tensostruttura allestita all’esterno del WinStar World Casino, dove avrebbe dovuto esibirsi il gruppo. È successo a Thackerville, in Oklahoma. Dopo aver avvistato un fulmine, lo staff aveva già iniziato a far evacuare i fan presenti nel tendone.

Ma circa 150 persone in fila “non hanno ascoltato gli avvertimenti del personale” ha raccontato Kym Koch Thompson, portavoce di WinStar World Casino and Resort, alla Cnn, nonostante ci fosse una pioggia battente e soffiassero venti a oltre 130 chilometri orari. Solo poche ore prima Kevin Richardson, uno dei componenti dei Backstreet Boys, aveva twittato entusiasta che il concerto era sold-out, con oltre 12 mila partecipanti. Dopo l’accaduto, la popstar ha subito scritto che il concerto era stato cancellato a causa della tempesta e dei fan feriti. 

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Tesla, Elon Musk in lacrime rivela: “Quest’anno è stato il più difficile e doloroso della mia carriera”

prev
Articolo Successivo

Dazn, problemi all’esordio con Lazio- Napoli: streaming lento e interruzioni improvvise. L’ironia dei tifosi sui social

next