Il ministro dell’Ambiente Sergio Costa ha visitato il Centro Oasi vicino Fiano Romano che ospita la cagnolina Mia, buttata in mare con una pietra al collo lo scorso luglio nel trapanese, ora in attesa di essere adottata. “Ho voluto ritagliarmi qualche ora per poterla salutare di persona”, scrive Costa su Facebook. Oltre a Mia, il ministro ha voluto conoscere anche gli altri animali ospiti e visitare le strutture del centro laziale

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Pensioni, Donato (Eurexit) vs Puglisi: “Il buco va risolto da intervento dello Stato”. “Dove ha studiato? Incompetente”

prev
Articolo Successivo

Fondi accoglienza, sindaco di Riace e padre Zanotelli dal prefetto: “Abbiamo un credito, ma con Salvini sarà dura…”

next