In quest’estate da bollino rosso i miei amici “sinistri” stanno molto male o troppo bene, questo lo valuterete voi che mi state leggendo.
La scorsa settimana, uno che stava vedendo l’eclissi lunare ha postato su Facebook una foto della luna feat. Marte con la seguente didascalia “Luna e Marte, Luna per Salvini, e Marte per di Maio….”. Ma dico, te guardi l’eclissi e pensi a Salvini e Di Maio? Aiuto!
Va beh, poi lo cercate e lo andate a leggere.

Un’altra è al mare in vacanza e dalla spiaggia scrive:
1. Avevano promesso di reintrodurre l’articolo 18, ora ci hanno ripensato.
2. avevano promesso di abolire la riforma Fornero, adesso parlano di riformarla e speriamo che non la peggiorino.
3. avevano promesso di eliminare la ” buona scuola”. Il nuovo ministro la difende in ogni modo.
4. avevano promesso di bloccare la Tav. Salvini ha detto che non si fa nulla.
5. Avevano promesso di dimezzare gli stipendi dei parlamentari, ad oggi siamo a zero.
6. avevano promesso la ripubblicizzazione dell’acqua, ad oggi non hanno fatto nulla.
7. Avevano promesso il reddito di cittadinanza, adesso si parla di provvedimenti spot.
8. Avevano promesso investimenti sulla Sanità, adesso si sono pure dimenticati di averlo promesso… “.

Ma dico, te sei in spiaggia, all’estero e pensi alle promesse del governo? Aiuto!
Va beh poi la cercate e andate a leggere. Un altro che ha come immagine di copertina una foto del sindaco Virginio Merola che dà la cittadinanza bolognese a Roberto Saviano posta un video di Lucia Borgonzoni, un articolo su Beppe Grillo, condivide link con le più belle frasi di Maurizio Martina ed è preoccupatissimo di Marcello Foa del quale ha imparato dell’esistenza ieri. Manco fosse Cobram. Aiuto! Vabè, poi lo cercate e lo andate a leggere.

Vi ho segnalato questi tre, perché sono persone che frequento e che alle quali voglio bene. Sono abbastanza preoccupato della loro salute mentale. Ma come potranno andare avanti in questo modo? Lo so, non sono affari miei, andranno avanti come vanno avanti tutti quanti, certo, ma è evidente che Berlusconi abbia lasciato un vuoto enorme e solo lui potrà prendere in mano le redini della situazione, perché una grande opposizione ha bisogno di un grande leader. Dai regaz, su, godetevi l’estate che se ne riparla a settembre dopo la festa dell’Unità che quest’anno è nuova ed è alla fiera.

Azz, un’altra novità tra capo e collo. Non ci voleva proprio ?

Che c'è di Bello - Una guida sulle esperienze più interessanti, i trend da seguire e gli eventi da non perdere.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Dove vai in vacanza? A deciderlo è il tuo status emotivo

next
Articolo Successivo

Sicilia, ritrovare se stessi grazie a Camilleri e alla gioventù

next