Città di Luga, due operai russi si stanno riposando seduti sul marciapiede quando notano un bambino che penzola pericolosamente dalla finestra del quarto piano dell’edificio di fronte. I due con uno scatto repentino si posizionano sotto la finestra per evitare il peggio e uno degli operai riesce ad acciuffarlo al volo. Il bambino, di due anni, se la caverà con lievi ferite agli arti e, come dichiarato dalle autorità locali, verrà dimesso dall’ospedale in brevissimo tempo.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Migranti a casa loro? Iniziamo restituendogli l’Africa

next
Articolo Successivo

Incendi Grecia, le fiamme invadono l’autostrada per Patrasso. Auto lambite dal fuoco

next