Il video è stato girato nel distretto di Timashyovsk, in Russia. Una violenta grandinata colpisce con pezzi di ghiaccio grossi come un pugno, lasciandosi alle spalle una scia di devastazione. Un ragazzo sfortunatamente si trova ad attraversare in auto proprio la zona interessata dalla perturbazione. Quella che inizialmente sembra una normale grandinata si trasforma in poco tempo in una gragnola di palle ghiacciate in grado di sfondare i vetri dell’auto. Al ragazzo all’interno non resterà altra alternativa che ripararsi dalla furia degli elementi, osservando sconvolto l’auto andare progressivamente in frantumi

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Bruxelles, arrestata coppia iraniana: progettava un attentato in Francia

prev
Articolo Successivo

Migranti, l’Unione Europea: “Non li rimandiamo in Libia, situazione inumana”

next