Noemi Carrozza, campionessa di nuoto sincronizzato, è morta ieri in seguito a un incidente stradale avvenuto a Ostia. La ventunenne si trovava in moto e avrebbe perso il controllo del mezzo all’incrocio con via Plinio per cause ancora da accertare. I soccorsi sono stati tempestivi ma per Noemi non c’è stato niente da fare. “Una tragica notizia strazia il cuore del nuoto sincronizzato italiano. Noemi Carrozza è morta a causa di un incidente in motorino. Avrebbe compiuto 21 anni l’11 settembre ed era tesserata per la società romana All Round. La vogliamo ricordare così, mentre danza nell’acqua con tutta la passione che aveva”: questo il commento postato su Facebook dalla Fin, la Federazione italiana di nuoto. Noemi aveva partecipato ai mondiali di nuoto di Baku del 2015.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Jamie Foxx accusato di aver schiaffeggiato una donna con il suo pene. Lui: “Non è mai accaduto”

prev
Articolo Successivo

Elle Macpherson, 54 anni e un fisico incredibile: “Il mio segreto? Ho eliminato totalmente lo zucchero”

next