Lo aveva promesso un anno fa, un sequel per Top Gun. Ne sono passati di jet sulle nostre teste dall’estate del 1986, ma nessuno dei fan del genere ha dimenticato il film che lanciò l’allora 24enne Tom Cruise nel firmamento delle stelle di Hollywood. A 32 anni l’attore è tornato in pista nel ruolo di Pete “Maverick” Mitchell per il sequel di Top Gun. Accanto all’hashtag “Day1”, l’attore ha twittato una foto del primo giorno di riprese di Top Gun: Maverick. L’immagine mostra Cruise in uniforme su una pista di fronte a un aereo da combattimento, accanto alla frase: “Feel the need” (Senti il bisogno).

La regia del film è affidata a Joseph Kosinski, con il quale la star di Hollywood ha già girato il film di fantascienza Oblivion. Il film originale era stato diretto dal regista Tony Scott, morto nel 2012. Lo studio Paramount ha annunciato che il film d’azione arriverà nelle sale a luglio 2019. Nel primo film Mitchell, indisciplinato fino a diventare pericoloso, sfrecciava nei cieli pilotando il suo F-14 e faceva perdere la testa all’astrofisica Kelly McGillis. La canzone Take My Breath Away vinse l’Oscar. Nel cast della pellicola campione d’incassi c’erano anche anche Val Kilmer, Anthony Edwards, Meg Ryan e Tim Robbins. Nel sequel Maverick, più anziano e chissà se più giudizioso, tornerà sul grande schermo come istruttore di volo in un mondo intriso della moderna tecnologia dei droni.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Film in uscita, cosa vedere e cosa no: dall’imperdibile Lazzaro Felice a End of Justice con Denzel Washington

next
Articolo Successivo

Michael Dickins Ford morto, addio al due volte premio Oscar per le scenografie de I predatori dell’Arca perduta e di Titanic

next