“Con riferimento alla polemica di alcuni giornali sul curriculum di Rocco Casalino, preciso che nel marzo 2013 Casalino mi ha presentato, quando ero capogruppo al Senato del Movimento 5 Stelle, il suo Cv e non era indicato il possesso di alcun Master, bensì la semplice partecipazione ad un corso in Business Administration negli Usa”. Il senatore del Movimento 5 Stelle Vito Crimi spiega così la vicenda del master “fantasma” che compariva nella pagina Linkedin di Casalino (poi cancellata) ma non sul suo curriculum. 

“Ringraziamo comunque i giornali che oggi hanno scritto di una polemica inesistente – prosegue Crimi – perché grazie a loro ora i lettori sanno che il nostro Capo Comunicazione Rocco Casalino ha una laurea in ingegneria elettronica, ha frequentato vari corsi, parla correntemente 4 lingue, è iscritto all’albo dei giornalisti professionisti, insomma una persona con una grande professionalità che fin dall’inizio ha dato un contributo essenziale allo sviluppo della comunicazione del nostro gruppo parlamentare”, conclude il senatore.

Una versione confermata dall’Ansa, che è entrata in possesso della mail che Casalino inviò a Crimi con il suo curriculum nei giorni in cui il Movimento formava il suo staff della comunicazione a Palazzo Madama. Lì il capo della comunicazione del Movimento, tra le sue esperienze di formazione, lo indicava effettivamente solo come “Sheenandoah University- (U.S.A), corso di Business&Administration”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, accessibile a tutti.
Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte con idee, testimonianze e partecipazione.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Pd, Orlando: “No a governo con M5s o Lega, ma non diciamo che sono imbecilli. Referendum? Posizione è già chiara”

next
Articolo Successivo

Pd, da Martina a Cuperlo e Orlando: “Lega-M5s? Pericolosi”. Ma aprono a esecutivo di scopo: “Se lo chiede il Colle”

next